Giovanile
giovedì 4 maggio 2017
CALCIO
«La meglio gioventù» del calcio al Pulcino d'Oro

Quarantotto squadre iscritte, di cui ben dodici professionistiche, per un totale di 800 baby calciatori che, dal 16 al 18 giugno prossimi, scenderanno in campo per giocarsi la vittoria del «3° Trofeo Internazionale Pulcino d’Oro - Città di Levico Terme» e per chiudere la lunga stagione sportiva e scolastica con un fine settimana all’insegna non solo dello sport, ma anche della condivisione e della solidarietà.
Sono questi i numeri e le coordinate dell’importante appuntamento per le promesse della categoria Pulcini organizzato dall’Unione Sportiva Levico Terme del presidente Sandra Beretta, che nel weekend della manifestazione richiamerà in Valsugana oltre 5000 persone tra giocatori, accompagnatori, tecnici, familiari e appassionati, facendosi importante veicolo di promozione non solo sportiva, ma anche turistica per l'intero ambito territoriale della Valsugana e del Trentino.
Forte della positiva esperienza maturata nel 2015 e nel 2016 - con la partecipazione di squadre del calibro di Inter, Roma, Juventus, Udinese, Hellas Verona, Frosinone, Venezia e Cesena, giusto per citarne alcune - il «Pulcino d'Oro» torna anche nel 2017 con l’obiettivo di fare un ulteriore salto di qualità, garantito in primis dall’apprezzata organizzazione coordinata da Renzo Merlino e dalla partecipazione di alcune delle società di riferimento del panorama calcistico nazionale e internazionale, i cui nomi verranno ufficializzati nei prossimi giorni.

La formazione Pulcini dell'Inter, vincitrice dell'edizione 2016 del Pulcino d'Oro
La formazione Pulcini dell'Inter, vincitrice dell'edizione 2016 del Pulcino d'Oro

Rispetto alle due precedenti edizioni, in virtù della crescente richiesta di adesione arrivata addirittura da oltre confine, il numero delle squadre è stato portato da 32 a 48, cercando come in passato di consentire a tutti i club iscritti di disputare il maggior numero di partite possibili. Non a caso, saranno ben 336 gli incontri che verranno disputati nelle cinque fasi in cui è suddiviso il torneo, in programma sui campi da gioco di Levico Terme, Calceranica, Borgo, Roncegno e Caldonazzo.
Le formazioni partecipanti apriranno il torneo con una prima fase a gironi necessaria per decretare le quattro teste di serie che andranno ad aggiungersi alle dodici già prestabilite. A quel punto, ci saranno i successivi gironi di orientamento, che stabiliranno le squadre qualificate ai raggruppamenti di “selezione oro” e “selezione arcobaleno”, a loro volta chiamati a determinare i club che prenderanno parte ai gironi finali Pulcino d’Oro, Pulcino d’Argento, Pulcino di Bronzo, Pulcino Gialloblù e Pulcino Arcobaleno, valevoli per l’assegnazione dei cinque trofei in palio.
La squadra campione in carica è l’Inter, vittoriosa nel 2016, mentre la prima edizione vide primeggiare il Cesena, che nel girone finale ebbe la meglio su Juventus, Inter e Udinese.
Come anticipato, il Pulcino d’Oro fa della solidarietà uno dei propri tratti distintivi: lo scorso anno, l’intera cifra raccolta con le quote di iscrizione venne devoluta alla Fondazione Onlus Niccolò Galli, consegnata direttamente nelle mani del suo fondatore, l'ex portiere di Fiorentina, Milan, Napoli, Torino e della nazionale italiana Giovanni Galli, presente a Levico Terme nei giorni del torneo. Anche nel 2017 il ricavato delle iscrizioni avrà un proprio scopo solidale, che verrà svelato a breve.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Inserire almeno 4 caratteri