Lega Pro
lunedì 24 aprile 2017
CALCIO
Magica notte al Tardini per il Südtirol, che vince al 90'

Notte magica e vittoria memorabile per il Südtirol allo stadio Tardini: i biancorossi danno scacco matto alla vicecapolista Parma con gol-partita di Gliozzi al 91', conquistando il terzo successo di fila e garantendosi matematicamente la riconferma in categoria, con due giornate d'anticipo sulla naturale conclusione del campionato di Lega Pro.

La cronaca


Avvio di match col Südtirol, in maglia nera, che gioca a viso aperto, senza particolari tatticismi, pur al cospetto della seconda forza del campionato, coi biancorossi che operano il primo affondo al 5' su azione avviata da Gliozzi che poi innesca una serie di fraseggi che coinvolgono Cia e Furlan, con quest'ultimo che serve il rimorchio di Tulli, il cui destro in corsa costringe Frattali a distendersi e a deviare il pallone sul fondo.
Dinamico e propositivo il team biancorosso, pericoloso anche un minuto più tardi con Cia che manda al cross Furlan, sul cui traversone in area il colpo di testa di Tait si perde alto sopra la traversa.
Insiste la squadra di Colombo, e al 13' Tulli sguscia via sulla sinistra con un gioco di prestigio e poi dalla linea di fondo campo serve Gliozzi, il cui esterno destro di prima intenzione finisce altissimo.
Quattro minuti più tardi ci prova dalla distanza capitan Furlan, col suo tiro a spiovere che si perde non di molto a lato.
Netto il predominio territoriale della squadra di Colombo, che “fa” la partita e gestisce il possesso palla, tenendo il Parma lontano dalla propria area di rigore, coi ducali che si rendono pericolosi per la prima volta solo al 39' su angolo di Scozzarella e carambola che innesca la sforbiciata di Nocciolini, fuori misura.
Squadre al riposo sul parziale di 0-0.
Si riparte, in entrambe le squadre, con gli stessi effettivi che hanno concluso il primo tempo e con il Parma che prova a spingersi in avanti, e al 12' - su angolo di Scozzarella – Bertoni rischia l'autorete nel traffico sotto porta.
Cinque minuti più tardi Calaiò libera in area Nocciolini, che tutto solo calcia però fra le braccia di Marcone.
Il Südtirol si difende con ordine e senza affanno, non rischiando più nulla e dando scacco matto al Parma al 91' quando Gliozzi si avventa su un pallone in area, lo difende e poi lo scaraventa in fondo al sacco, siglando l'1-0 e mettendo la firma alla matematica salvezza dei biancorossi nella notte magica del “Tardini”.

Il tabellino


PARMA - FC SÜDTIROL 0-1 (0-0)
Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Scaglia; Giorgino (17. Simonetti), Scozzarella (87. Corapi), Munari; Nocciolini (72. Nunzella), Calaiò, Baraye. A disposizione: Zommers, Fall, Mazzocchi, Sinigaglia, Ricci, Coly, Messina, Edera. Allenatore: Roberto D'Aversa
FC Südtirol (4-3-3): Marcone; Tait, Riccardi, Di Nunzio, Bassoli; Furlan (87. Rantier), Bertoni (58. Obodo), Broh; Cia, Gliozzi, Tulli (89. Lupoli). A disposizione: Fortunato, Baldan, Brugger, Lomolino, Packer, Torregrossa, Spagnoli, Montaperto. Allenatore: Alberto Colombo
Arbitro: Riccardo Annaloro di Collegno
Rete: 91. Gliozzi (0-1)
Note: si gioca sotto i riflettori, in una serata dalla temperatura mite. Spettatori: 10.660 (compresa quota abbonati). Ammoniti: Giorgino (P), Bertoni (FCS), Nocciolini (P), Gliozzi (FCS)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri