Giudice sportivo
venerdì 17 marzo 2017
CALCIO
Cinque giornate di squalifica per Hosni del Cristo Re

Per quanto concerne l'Eccellenza questa settimana la squalifica più pesante, due giornate, è toccata ad Andrea Deromedi dell'Arco. Una giornata di stop è stata comminata a Mirko Colpo dell'Alense, Martin Ritsch e Leo Brugger del San Giorgio, Michael Palma, Dennis Oberrauch e Fabio Zadra del Weinstrasse Süd, Daniel Lanthaler, Florian Pichler, Maurizio Foldi e Julian Prünster del San Martino, Eros Ambrosi del Comano Fiavé, Ermanno Formolo del Lavis, Richard Maurer del Valle Aurina, Massimiliano Gretter del Lavis, Nicola Dal Fiume e Sharin Pasini dell'Arco, Manuel Prossliner del Brixen e Daniel Pfitscher del Termeno.
Per la terza volta in Promozione tiene banco la rinuncia del Mezzocorona a disputare il proprio incontro. Questa volta avrebbe dovuto sfidare in casa la Virtus Trento, ma non si è presentato. Terza sconfitta a tavolino per 0-3 e nuova sanzione pecuniaria, stavolta di 2.000 euro. Qualora il Mezzocorona dovesse incorrere per la quarta volta in una rinuncia sarebbe escluso dal torneo in via definitiva. Sono stati squalificati per un turno Simone Dal Fiume del Mori, Alberto Franceschetti e Mirco Scalvini della Settaurense, Daniele Donati della Condinese e Simone Omodei della ViPo.
In Prima Categoria batosta per Naoufal Hosni del Cristo Re, che si è visto infliggere cinque giornate di squalifica, perché, dopo essere stato espulso, ha offeso l'arbitro e lo ha minacciato dall'esterno del terreno di gioco. Anche Mattia Marchi dell'Aldeno ha rimediato tre giornate in quanto a gara terminata ha offeso il direttore di gara. Si fermano per un turno Marco Michelotti e Tiziano Santoni della Stivo, Fabrizio Sartori del Monte Baldo, Davide Moro del Civezzano, Teodor Lungu del Cristo Re, Mattia Decarli e Andrea Segata del Mattarello, Bader Ettahiri del Riva del Garda, Denis Depaul della Trilacum, Michel Quintero Villa del Val Rendena, Alessandro Tedoldi del Calceranica, Andrea Parisi dell'Azzurra, Tommaso Varesco del Fiemme, Gabriele Grandi del Gardolo, Federico Mura del Marco, Filippo Zanotelli dell'Ozolo, Cristian Zimelli del Pieve di Bono, Dimitri Avi del Piné, Fabrizio Mosca del Pinzolo e Matteo Marchi del Verla.
In Seconda Categoria spiccano le cinque giornate di squalifica rimediate da Paolo Rovisi del Monti Pallidi, che ha offeso l'arbitro dopo essere stato espulso, cercando di afferrarlo e di spezzare il cartellino.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri