Giudice sportivo
venerdì 7 ottobre 2016
CALCIO
Pioggia di squalifiche sui giocatori della Garibaldina

Nel campionato di Eccellenza in settimana sono arrivate le prime squalifiche stagionali di un certo peso, ci riferiamo alle due giornate di stop che il giudice ha imposto a David Paris del Comano Teme Fiavé e Kelvin Appiah del Trento. Una è invecetoccata a Mattia Bugna dello stesso Comano Fiavé, Philipp Schwingshackl del San Giorgio, Matthias Pernstich del Termeno, Michael Palma del Weinstrasse Süd e Michael Aiello del Naturno.
Nel torneo di Promozione spiccano le quattro giornate di squalifica comminate a Denis Fontana della Garibaldina, reo di aver protestato con forza e fare minaccioso e di aver spintonato l'arbitro, con l'aggravante di essere capitano della squadra. Due turni di stop forzato dovrà invece osservare il compagno di squadra Dennis Casatta. Uno Luca Moser, ancora della Garibaldina, Alessandro Marconi della Bassa Anaunia, Rosario Scevola del Mori S. Stefano e Rubin Hoxha della Settaurense.
In Prima Categoria dovrà saltare tutte le partite programmate nel mese di ottobre l'allenatore del Marco Alessio Ferrai, quello del Telve Claudio Granello è inibito fino al 20 ottobre, quello della Baone Claudio Ischia fino al 13. In quanto ai giocatori, dovrà fermarsi per due partite Diego Collini del Pinzolo Campiglio. Una giornata ai box per Stefano Mancabelli della Baone, Lino Zorzi del Cauriol, Samir Ajdarovski del Cavedine Lasino, Giacomo Mattivi e Alberto Scrinzi del Civezzano, Emanuele Amadori e Giacomo Larcher del Marco, Luca Stoppini del Riva del Garda, Gianluca Grilli dell'Aldeno e Alex Voltolini dell'Ortigaralefre.
In Seconda Categoria spiccano le quattro giornate comminate a Eljon Bibaj del Cornacci e le due a Edoardo Fattore del Tesino e Ousman Fatty del Roncegno.
Nel campionato Juniores Provinciale si deve annotare la squalifica di cinque giornate rimediata da Younes Chafouk della Condinese, reo di aver colpito con una gomitata al volto un avversario poi sostituito per l'emorragia di sangue fluente dal naso. Si distingue, negativamente, anche Alex Luchetta del Dro, impegnato nel campionato Allievi Elite, bloccato per quattro giornate in quanto, espulso per fallo da ultimo uomo ha offeso l'arbitro e urlato frasi blasfeme nello spogliatoio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri