Prima Categoria
giovedì 19 maggio 2016
CALCIO
Settaurense, Garibaldina e Aquila Trento in trionfo

Settaurense, Garibaldina e Aquila Trento, con due turni d'anticipo, si sono guadagnate la Promozione. Tutte e tre le squadre si sono dimostrate più continue delle agguerrite avversarie. Da notare che i capocannonieri dei tre gironi sono gli attaccanti proprio delle squadre vincenti del rispettivo girone: Sherim della Settaurense con 14 gol, Xeka della Garibaldina con 28 gol e Betti dell'Aquila Trento con 23 reti.

Nel girone A la Settaurense torna in Promozione dopo alcuni anni un po' travagliati. La vittoria nell'ultima giornata contro il Pinzolo Campiglio, arrivata al 93' grazie ad una rete di Beltrami, ha permesso agli uomini di Nicola Giovanelli di vincere il campionato con due giornate d'anticipo. La squadra di Storo si è dimostrata più continua delle avversarie e ha inanellato 13 vittorie e 8 pareggi in 24 partite. Miglior attacco del girone A con 45 gol fatti e seconda miglior difesa del girone. Quando mancano due giornate al termine, i punti di vantaggio sulle seconde, Cavedine Lasino e Riva del Garda, sono ben otto.

Nel girone B la Garibaldina sconfigge a domicilio proprio la seconda della classe, il sorprendente Marco di Ferrari, all'83' grazie ad una calcio di rigore realizzato da bomber Xeka e fa partire la festa per il ritorno in Promozione dopo tre anni di Prima Categoria. Svanito nella passata stagione il sogno promozione soltanto nello spareggio contro il Pinè, la squadra di Marignoli in questa stagione ha sbaragliato la concorrenza per il salto di categoria con un percorso importante. Zero sconfitte per i ragazzi di San Michele, unica squadra ancora imbattuta in Prima, con 17 vittorie e 7 pareggi all'attivo. Attacco atomico per la Garibaldina, grazie a 60 reti in 24 gare.

Nel girone C è l'Aquila Trento a volare in Promozione, grazie alla vittoria in rimonta sul Telve griffata Betti - Bazzanella. I punti di vantaggio sul Fiemme, a due giornate dal termine, sono 7, e addirittura 10 sul Calceranica terzo, che fino a poche giornate fa contendeva il primato proprio alla squadra di patron Facchinelli. I numeri dei ragazzi di Nones sono chiari: 17 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte, con un girone di ritorno sontuoso: 9 vittorie in 11 gare. I gol subiti sono 23, uno in più del Fiemme che ha la difesa meno perforata del girone C, e secondo miglior attacco dietro al Gardolo, con 57 reti segnate.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Inserire almeno 4 caratteri