Seconda Categoria
venerdì 15 aprile 2016
CALCIO
us Giovo

Valle di Cembra. Giovo si colloca su terrazzi glaciali in posizione molto soleggiata. Verla è il centro amministrativo del comune, mentre la principale località turistica è l’abitato di Masén. Pare che Giovo derivi dal latino Iuvum o Zuvum che indica il "passo" oppure "il valico di montagna". Un territorio dominato dalla coltura della vite e dalla produzione di vini eccellenti.

L'U.S.Giovo rinasce nel 2006 grazie all'entusiasmo di un gruppo di amici che, per varie vicissitudini calcistiche, avevano smesso di giocare, senza però perdere la passione per il calcio.

Enzo Brugnara racconta la storia dell’U.S. Giovo.

Come è nata la passione per il Giovo e l'esperienza come presidente. Un bilancio?
«Sono presidente da marzo 2014, ma in società sono presente fin dalla fondazione. Ho ricoperto un po' tutti i ruoli: vice-allenatore il primo anno, giocatore il secondo, passando per dirigente accompagnatore per terminare con la carica presidenziale.»

L’U.S. Giovo.
«Divertimento e amicizia. Questa è la filosofia e l'essenza dell’U.S. Giovo. Durante i primi anni di attività sono stati infatti registrati pochi risultati, ma grande un enorme entusiasmo. Negli anni successivi si è cercato di dare una spinta più competitiva, ma sempre mantenendo in primo piano il divertimento. Nella seconda fase di vita societaria, l’U.S. Giovo ha raggiunto un quarto posto, quindi i playoff nel 2013 e l'anno scorso la quinta posizione.»

La formazione è composta da ragazzi della zona oppure pescate anche da fuori?
«Non avendo il settore giovanile siamo costretti a rivolgerci anche all'esterno. Abbiamo, oltre al nucleo storico composto da ragazzi del comune, una buona presenza di giocatori provenienti dalla zone limitrofe: Cembra, Lavis e San Michele. L’U.S. Giovo è composto da circa 25 ragazzi e 10 dirigenti.»

Collaborate con altre società?
«Certamente, intratteniamo rapporti con le società della zona, in particolare con l'US Verla, società cugina maggiore, con cui condividiamo il campo di gioco e allenamento.»

Organizzate eventi particolari?
«L’U.S. Giovo partecipa con uno stand alla “Festa dell'Uva” organizzata dalla ProLoco di Giovo per autofinanziare la società. Quest'anno celebriamo inoltre il decimo anniversario di fondazione e per questo stiamo organizzando una festa per ringraziare chi ha permesso tutto questo.»

Ringraziamenti?
«Ringrazio la dirigenza, in particolare il mio braccio destro Andrea ed Enrico per la costante presenza e gli allenatori per il tempo che dedicano alla società. Un pensiero ai giocatori che in questi 10 anni hanno difeso i colori dell’U.S. Giovo, senza dimenticare l’importante sostegno degli sponsor e del Comune. Un ringraziamento anche ai nostri tifosi, in primis il nostro capo ultras Claudio Infausto che non si perde una partita e alle società che collaborano con la nostra realtà.»

Scopri la rosa dell'U.S. Giovo

Girone A: la Classifica
Girone B: la Classifica
Girone C: la Classifica
Girone D: la Classifica

Sommario
08.04.2016: GS Bolghera
25.03.2016: Valsugana Scurelle
11.03.2016: Calavino
04.03.2016: Predaia CR d'Anaunia
19.02.2016: Oltrefersina
05.02.2016: Pol. Besenello
29.01.2016: SSD Guaita Pietramurata
22.01.2016: Paganella
15.01.2016: Ischia
08.01.2016: Isera
02.01.2016: Stivo
26.12.2015: Ozolo Maddalene
18.12.2015: ASD Ortigaralefre
11.12.2015: Lizzana
04.12.2015: Ledrense
28.11.2015: FC Adige
21.11.2015: ASD Cauriol
14.11.2015: Avio Calcio
07.11.2015: SSD Bagolino
31.10.2015: Alta Anaunia
24.10.2015: Audace Caldonazzo
17.10.2015: Altipiani Calcio
10.10.2015: Alta Giudicarie

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,656 sec.

Inserire almeno 4 caratteri