Coppa Italia
venerdì 4 marzo 2016
CALCIO
Virtus eliminata dalla Coppa Italia con un gol beffa all'80'

Al Druso contro il Vesna, dopo aver dominato per 70 minuti e sprecato una quantità industriale di palle-gol, la Virtus Bolzano subisce all’80’ la rete del definitivo 1-1 e viene eliminata dalla fase nazionale della Coppa Italia dilettanti. Il triangolare valevole per il primo turno lo vince il Vesna, che si qualifica ai quarti di finale dove affronterà la Sanremese. Un vero peccato per la squadra di Lomi.
Venendo alla cronaca, la Virtus passa in vantaggio al 5’, con cross dalla sinistra di Campo e gol di rapina colpo di testa sotto porta di Hofer, che sigla l’1-0 bolzanino. Gli ospiti, squadra slovena della comunità di Trieste, sono spesso in affanno nel fronteggiare l’abilità di fraseggio della Virtus, che sfiora il raddoppio con Speziale, il quale entra in area di rigore avversaria a gran velocità, per poi calciare di punta a mo’ di calcio a 5, ma il portiere triestino Carli è bravissimo a distendere la gamba sinistra e a respingere di piede. Al 20’ l’arbitro non vede un fallo di mano in area di Puric, che a braccia larghe intercetta il passaggio di Majdi. Al 25’, invece, su cross di Campo respinto corto dalla difesa ospite, Hofer spreca il pallone del 2-0, calciando fra le braccia di Carli. Occasionissima sciupata anche al 26’, con Federico Conci che libera in area Speziale, il quale si fa ipnotizzare da Carli, calciandogli addosso.
Il Vesna si vede per la prima volta con punizione-cross di Bozicic al 35’ e colpo di testa di Stanich che costringe al grande intervento Scuttari. Il primo tempo si chiude con la Virtus avanti per 1-0.
Nel secondo tempo la ripresa delle ostilità è a ritmi meno sostenuti, rispetto alla prima frazione, con la Virtus meno incisiva in avanti e con Scuttari che al 20’ rinnova il duello con Stanich, parandogli il tiro anche in quest’occasione. Alla mezz’ora, invece, Virtus sfortunatissima con tiro di Hofer che colpisce il palo. Gli sprechi virtussini (soprattutto nel primo tempo) vengono puniti all’80’, alloquando – per fallo di Kiem – l’arbitro decreta un calcio di punizione, trasformato da Bozicic. Forcing finale della Virtus, ma Hofer spreca l’ennesima palla-gol, e così la partita termina 1-1, qualificando il Vesna ai quarti di finale.

Il tabellino


VIRTUS BOLZANO – VESNA 1-1 (1-0)
VIRTUS BOLZANO: Scuttari, Conci Federico (90’ Danieli), De Simone, Zentil, Laghi (39’ Lazzari), Kiem, Campo, Majdi (92’ Blasbichler), Speziale, Dalpiaz, Hofer. Allenatore: Luca Lomi
VESNA: Carli, Kerpan, Potenza, Puric, Disnan, Vatovec, Kosmac (69’ Menichini), Stanich, David Colja (93’ Arduini), Bozicic (85’ Erik Colja), Venturini. Allenatore: Giorgio Toffoli
ARBITRO: Scarpa di Collegno (Torino)
RETI: 5’ Hofer (1-0), 80’ Bozicic (1-1)
NOTE: spettatori 300 circa, di cui oltre 50 provenienti dal Friuli. Ammoniti: Vatovec (V), Kiem (VB)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Inserire almeno 4 caratteri