Seconda Categoria
venerdì 19 febbraio 2016
CALCIO
Oltrefersina: sport nel cortile
di Luca Andreazza

Il centro storico di Pergine è costellato da numerosi edifici rinascimentali, settecenteschi e ottocenteschi, mentre il paese è dominato dalla collina del Tegazzo da Castel Pergine. La posizione della fortificazione è particolarmente strategica: per l’ampio dominio di terre e per l’importante punto di collegamento fra Trento e il Veneto. Curiosità. Sembra che all’interno delle stanze del castello appaia una dama bianca, fantasma di una donna uccisa violentemente dal marito. La leggenda vuole che la moglie si aggiri in cerca di pace. Castel Pergine ospita inoltre una stanza appositamente adibita a prigione, in cui il malcapitato prigioniero subiva l’antica tortura della goccia che cadeva dall’alto della soffitta.

Si ritorna in Valsugana, Stefano Sartori racconta l’Oltrefersina.

Una società molto presente sul territorio, attiva da 51 anni e aperta ad una moltitudine di sport.
La polisportiva Oltrefersina nasce nel 1965 nella frazione di Madrano in Valsugana. Le attività rappresentate all’inizio sono calcio e atletica, mentre nel tempo si sono aggiunti alla compagnia pattinaggio, rugby, pratica subacquea, tennis, frisbee, mountain bike, iose kambudo e il motoclub per un totale di 1.000 tesserati circa. La prima iscrizione al campionati federali nel mondo del calcio avviene nel 1973: l’Oltrefersina viene inserito nel girone lagarino di Terza Categoria. Nel 1979 il primo assaggio di Seconda Categoria, mentre nel 1994 l’aria di Prima Categoria. Oggi la società perginese naviga nella acque tranquille della Seconda Categoria con lo sguardo rivolto verso l’orizzonte della Prima.

Quarto posto. La vetta è distante, mentre alle spalle in tante scalpitano alla caccia dei playoff. Quale futuro per l’Oltrefersina?
«L’obiettivo della nostra società è raggiungere i playoff e disputare una buon ritorno. La nostra filosofia è quella di integrare i giovani inseriti questa stagione all’interno dell’organico di Seconda Categoria. L’Oltrefersina dispone di un ottimo settore giovanile e riteniamo di avere una squadra interessante in prospettiva.»

Schierate tutte le formazioni del settore giovanile?
«L’Oltrefersina vanta tutta la filiera dal settore giovanile, passando per la Seconda Categoria per finire con il Calcio a 5. La volontà della polisportiva in linea generale è permettere ai ragazzi del paese di praticare sport, divertirsi e stare in gruppo. L’idea è poter schierare una Prima Squadra interamente costruita in casa.
La nostra società permette a bambini e ragazzi di poter scoprire diversi sport; tanti sono gli esempi di tesserati che si impegnano anche in due attività sportive. Anzi, non è raro trovare ragazzini che sperimentano diversi sport prima di trovare la propria pratica preferita.»

La Valsugana ospita diverse realtà, collaborate con altre società?
«Il nostro spirito è di parlare e confrontarsi con tutti, ma siamo totalmente autosufficienti e non abbiamo instaurato collaborazioni particolari.»

Organizzate eventi particolari?
«Ogni sezione organizza i propri tornei, rivolti in particolare alle giovani leve. Per quanto riguarda il calcio, siamo impegnati nel "Memorial Cestari" (torneo indoor per la categoria “Piccoli Amici”); in aprile ci concentriamo sul torneo “Tutti in Campo” sempre per i "Piccoli Amici", mentre in estate organizziamo un torneo amatoriale di Calcio a 5. Partecipiamo inoltre alla Festa di Ferragosto di Pergine per autofinanziare la nostra intensa attività.»

Ringraziamenti?
«Un grazie agli sponsor, alla Cassa Rurale di Pergine e al Comune di Pergine, oltre a tutti i nostri sostenitori e amici. Un sentito ringraziamento a collaboratori, allenatori e dirigenti. Un pensiero finale, ma non per importanza al direttivo, un ottimo gruppo di lavoro: Tito Beber, Lara Bergamini, Roberto Calzà, Marco Casagrande, Valentino Casagrande, Livio Cristofolini, Valerio De Marco, Paolo Fedel, Roberto Franceschi, Gianfranco Furlan, Sergio Fusco, Giorgio Groppa, Alessandro Mattivi, Filippo Moser, Marco Moser, Sandro Moser, Elio Sartori, Mariano Stenghel e Walter Zanei. Un sincero grazie a tutti per il tempo e la passione dedicata ai colori biancoblu.»

Scopri la rosa dell'Oltrefersina

Girone A: la Classifica
Girone B: la Classifica
Girone C: la Classifica
Girone D: la Classifica

Sommario
05.02.2016: Pol. Besenello
29.01.2016: SSD Guaita Pietramurata
22.01.2016: Paganella
15.01.2016: Ischia
08.01.2016: Isera
02.01.2016: Stivo
26.12.2015: Ozolo Maddalene
18.12.2015: ASD Ortigaralefre
11.12.2015: Lizzana
04.12.2015: Ledrense
28.11.2015: FC Adige
21.11.2015: ASD Cauriol
14.11.2015: Avio Calcio
07.11.2015: SSD Bagolino
31.10.2015: Alta Anaunia
24.10.2015: Audace Caldonazzo
17.10.2015: Altipiani Calcio
10.10.2015: Alta Giudicarie

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Inserire almeno 4 caratteri