Mercato
giovedì 21 gennaio 2016
CALCIO
I colpi di mercato, in Promozione, non mancano

Davide Paracampo dalla Virtus Trento alla Bassa Anaunia e Alessio Molinari dall’Arco al Rovereto. Questi sono solo alcuni dei botti di mercato avvenuti in Promozione nella finestra invernale. Ma andiamo per ordine, con la capolista Trento che ha fatto subito la voce grossa in entrata e in uscita, piazzando alcuni colpi anche per il futuro.
La società del presidente Mauro Giacca ha acquisito a titolo definitivo l’attaccante classe 1994 Erik Holler, reduce da una prima parte di campionato in Eccellenza con il Mori Santo Stefano, in cui ha avuto poco spazio, e di proprietà del Mezzocorona. Dall’Alto Vicentino è arrivato in prestito Alessandro Piffer, difensore classe 1998. L’asse Trento – Mezzocorona è stata molto attiva in questa finestra di mercato. La squadra del capoluogo, dal Mezzocorona, ma per la prossima stagione, ha prelevato il forte centrocampista classe 1998 Luca Menegot. In uscita da segnalare il portiere Samir Kodra al Mezzocorona, nella prima parte di stagione alla Rotaliana in Eccellenza, sempre in prestito e Marco Marzocchella che, dopo 10 reti e 2 reti nel girone d’andata, è passato al Lavis in Eccellenza.

L’Anaune di bomber Panizza e la Benacense, rispettivamente seconda e terza del campionato, hanno confermato i loro organici, senza stravolgere nessun equilibrio. La quarta forza del campionato, l’Arco, ha preso il centrocampista classe 1994 Mattia Coali dall’Aurora, formazione di Prima Categoria. La ViPo Trento, visti gli infortuni occorsi al reparto arretrato, ha trovato l’accordo con il difensore centrale Stefano Fedrigo dall’Union Vipo Treviso.
Il Rovereto ha rinforzato il proprio reparto offensivo prendendo Alessio Molinari dall’Arco. In uscita Lorenzo Salvetti per fine attività.
Condinese, Fersina e Bassa Anaunia si trovato al settimo posto a pari punti. La società di patron Tomas Galante ha confermato Kengie Valentini tra i pali anche per il ritorno, i gialloneri perginesi hanno preso il capitano del Levico Terme Luca Meneghini e la squadra nonesa si è aggiudicata Davide Paracampo dalla Virtus Trento. Il centrocampista, nel girone d’andata è sceso in campo in 13 occasioni, realizzando anche 3 reti.
Al decimo posto il Nago Torbole ha trovato l’accordo per Chincarini dal Malcesine, Tanapat Bassetti dalla Juniores del Dro, l’ex Castelsangiorgio Luca Frasca e il ritorno del difensore Luca Bais. All’undicesimo il Porfido Albiano non ha cambiato quasi nulla, mentre la Ravinense, attardata di una lunghezza dai cembrani, ha preso Stefano Gonzo e Massimo Orsini dal Borgo, in giallorosso quest'ultimo 13 presenze e 3 reti , e già una in casacca biancazzurra. La Virtus Trento si è aggiudicata le prestazioni di Stefano Vaudagna dalla Ravinense e di Gazmend Demiri dal Borgo. In uscita l’attaccante Daniele Stonfer, 13 partite e 1 gol.
Il Castelsangiorgio rincorre la salvezza e ha prelevato dal Borgo Matteo Zuccatti, che in un primo momento sembrava essere in direzione Vattaro, sua ex squadra, e il centrocampista Lulzim Sulejmani. Il Borgo ha fatto registrare numerosi movimenti di mercato. I giallorossi hanno preso Francesco Cechet, Emanuele Minati dal Levico Terme ed Enea Felicetti dal Lavis. Infine il Pinè ha mantenuto lo stesso organico del girone d’andata.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri