Promozione
giovedì 10 dicembre 2015
CALCIO
Il Trento ha già una mano sulla Promozione

Il campionato di Promozione, dopo la prima giornata del girone di ritorno, la sedicesima, vede il Trento a più nove sull'inseguitrice Anaune e più dieci sulla Benacense. Ma facciamo un salto a ritroso e vediamo al termine del girone d'andata com'era la situazione lo scorso anno e come invece si presenta quest'anno.

Nella passata stagione la Rotaliana che avrebbe vinto il campionato, dopo quindici giornate guardava già tutti dall'alto verso il basso con 34 punti, frutto di dieci vittorie, quattro pareggi e una sconfitta. Al secondo posto l'Anaune con 33 e Porfido Albiano terzo con 29. Il Trento era addirittura quarto. Quest'anno il Trento, sempre dopo quindici giornate, con tredici vittorie e due pareggi domina la graduatoria con 41 punti, davanti ad Anaune con 35 e Benacense con 31.
Alla fine del girone d'andata, lo scorso anno, le ultime quattro del campionato erano Fiemme con 15 punti, Borgo con 14, Baone con 11 e Virtus Trento con 7. A retrocedere alla fine dell'anno furono, però, il Pinzolo Campiglio che a metà anno era nono a quota 19 punti, la Baone e il Fiemme. La Virtus Trento, quartultima, venne ripescata.
Quest'anno, sempre dopo quindici giornate, le ultime quattro posizioni sono occupate da Virtus Trento a quota 13, Castelsangiorgio a 11, Borgo a 7 e Pinè a 4.

Chi ha fatto meglio rispetto lo scorso anno? Il Trento ha 13 punti in più rispetto alla scorsa annata (41 punti contro i 28 del 2014/2015), seguono Benacense (i 31 punti di quest'anno contro i 20 dello scorso anno) e ViPo Trento (26 punti contro i 15 punti della passata stagione) con 11 punti.
Chi invece ha fatto peggio? Il Castelsangiorgio ha ben 12 punti in meno rispetto alla passata stagione (23 punti contro gli 11 di quest'anno). Il Porfido Albiano lo scorso anno occupava la terza posizione con 29 punti, quest'anno invece ne ha raccolti 11 in meno trovandosi a metà classifica a quota 18. Il Borgo ha 7 punti in meno rispetto la scorsa stagione.
Lo scorso anno il miglior attacco era della capolista Rotaliana con 29 reti realizzate, seguita dall'Anaune e dalla Bassa Anaunia con 28. Quest'anno, invece, domina sempre il Trento con 41 gol fatti, seguito dall'Arco 32, e dall'Anaune con 30.
La retroguardia meno battuta dopo 15 giornate era dell'Anaune con 10 gol subiti, con Trento (11) e ViPo Trento con Porfido Albiano (12) subito dietro. Quest'anno il Trento ne ha subiti appena 8, la ViPo Trento si conferma con 11 e il neopromosso Nago Torbole di mister Dallapè con 12.
La prima giornata del girone di ritorno ha fatto registrare la bella vittoria del Trento sull'Anaune seconda in classifica, con conseguente allungo in graduatoria. Resta molto interessante la corsa per il secondo posto, con Anaune, Benacense e Arco in appena quattro punti. Da tenere d'occhio anche la lotta per non retrocedere con almeno 5-6 squadre che se la giocheranno fino alla fine.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri