Seconda Categoria
sabato 28 novembre 2015
CALCIO
Dove sfocia l'FC Adige
di Luca Andreazza

Ledrense, Lizzana, Ortigaralefre in coabitazione con l’Anaune e l’Ozolo Maddalene le regine d’inverno nei rispettivi gironi di Seconda Categoria. Si resta nel Girone D. L’Ozolo Maddalene non può certo dormire sonni tranquilli. La classifica alle spalle della formazione nonesa è infatti corta. Nell’arco di cinque punti sono ben quattro le pretendenti alla poltrona del primo posto: Alta Anuania, Paganella, Predaia e l’FC Mezzocorona. Il Montevaccino guida invece la classifica di destra davanti a Giovo, Mezzolombardo, Solteri e Solandra. Chiude l’Adige.

Proprio il fanalino di coda è il focus di questa settimana, si visita l’FC Adige del presidente Mariano Moser.

Due anime, un solo corpo. L’FC Adige è infatti una società giovane: nasce nel 1996 dalla fusione tra Zambana Calcio e Vigor Nave San Rocco. Zambana, oggi patria dell’asparago e di circa 1.700 abitanti, deve alle frana del 1955 la sua attuale collocazione e lo sviluppo geometrico raccolto intorno alla piazza principale. Frana che distrusse gran parte dell’abitato di allora e la funivia Zambana Vecchia - Fai della Paganella. Nave San Rocco vanta circa 1.300 abitanti e giustifica il nome e la sua antica posizione come importante snodo di comunicazione verso la Piana Rotaliana e il Brennero per via dell’attraversamento del fiume Adige in corrispondenza della Via Claudia Augusta sulla sponda opposta.

Nonostante la stagione difficile e l’insolito ultimo posto, l’FC Adige può vantare cinque campionati in Prima Categoria. La società rossoblù è infatti abituata a chiudere la classifica nelle zone nobili della Seconda e può contare diverse partecipazioni ai playoff.

Stagione 2011/12: la formazione vincitrice del campionato di Seconda Categoria
Stagione 2011/12: la formazione vincitrice del campionato di Seconda Categoria

Storia antica e giovane alle stesso tempo. 20 anni di attività alle porte. Quale il futuro dell’FC Adige?
«L’intento della società è certamente quello di avvicinare i giovani dei nostri paesi al calcio; la pratica sportiva può essere uno splendido veicolo per le interazioni sociali e per maturare il carattere del ragazzo nel rispetto reciproco e delle regole. L’attuale società si costituisce nel 1996 dalla fusione fra Zambana Calcio e Vigor Nave San Rocco. Allora la necessità di unire le forze e i ragazzi portarono in quella giusta direzione. Per la prima volta infatti la società riuscì a iscrivere ai campionati provinciali tutte le categorie giovanili, dai Pulcini alla Juniores. Ora abbiamo circa 100 tesserati e oggi i tempi sono maturi per un ulteriore salto. Già da questa stagione abbiamo iniziato a collaborare in modo più deciso e sistematico con l’US Lavis.»

In cosa consiste questa importante collaborazione?
«Si tratta di una sinergia a livello di settore giovanile. In linea generale le squadre “Piccoli Amici”, “Pulcini” e “Esordienti” continuano a difendere i colori dell’FC Adige. I nostri ragazzi delle formazioni “Giovanissimi”, “Allievi” e “Juniores” sono in comune, ma sotto il gagliardetto dell’US Lavis. I giocatori che mostrano qualità calcistiche è giusto possano misurarsi in campionati importanti. Giocatori magari non pronti per certi livelli oppure che necessitano di maggiore esperienza in Prima Squadra possono invece “farsi le ossa” nella nostra società. Fermo restando che impegno, volontà e qualità caratteriali sono base fondamentale anche per disputare campionati di Prima oppure Seconda Categoria.»

Il vostro lavoro sul settore giovanile porta frutti?
«In Prima Squadra abbiamo alcuni giocatori dei nostri paesi; per completare poi la rosa a disposizione dell’allenatore peschiamo ragazzi anche a Mezzolombardo e Trento. Certo, senza esborsi economici oppure rimborsi spese. Grazie al Comune di Zambana, al Comune di Nave San Rocco e alla Cassa Rurale riusciamo quindi a coprire tutti i costi. Per quanto riguarda il settore giovanile, mi preme ricordare che molti ragazzi cresciuti fra le nostre fila come Contini, Bonadiman, i fratelli Michelon, Luca Moser e Sebastiano Vulcan per citarne alcuni, hanno poi trovato collocazioni in squadre importanti.»

Quali difficoltà incontrate principalmente?
«Non nascondo che negli ultimi anni trovare ragazzi di Zambana e Nave San Rocco disposti a impegnarsi con serietà e continuità è davvero sempre più difficile. Rispetto al passato, i giovani di oggi sembrano avere meno interessi, oltre a più distrazioni. Anche quest’anno siamo partiti con grande equilibrio, entusiasmo e buoni risultati durante la preparazione. Ora tutto si è un po' affievolito. nonostante la possibilità di disporre di un ottimo mister come Zdenko Juresic, già allenatore della Strada del Vino e del Salorno, i risultati sono sotto le attese. Speriamo di poter invertire la rotta nel girone di ritorno.»

Questa sembra una stagione sfortunata, come nel campionato 2012/13 culminato nella retrocessione dalla Prima Categoria. Come siete ripartiti?
«Probabilmente abbiamo peccato in esperienza facendo il classico passo più lungo della gamba. Nell’entusiasmo di disputare il campionato di Prima Categoria abbiamo cercato di rinforzare la rosa con giocatori da fuori, trascurando ragazzi del paese. Sforzi che poi sono stati vani. Il nostro obiettivo è comunque quello di poter tornare in Prima Categoria. Campionato adatto alle nostre potenzialità e sicuramente più stimolante.»

Siete molto attivi anche nell’organizzazione di eventi e tornei.
«A livello societario piace collaborare con le realtà della nostra area, come la Festa dell’Asparago organizzata dalla Pro Loco. L’FC Adige promuove e organizza da sempre eventi sportivi e classici tornei ogni anno: il “Torneo di Primavera” per squadre di Primi Calci, il “Memorial A. Cuozzo" per i Pulcini, e il grande Torneo Estivo Memorial per squadre di calcio a 5 in ricordo di Daniel Dallapiccola.»

Scopri la rosa dell'FC Adige

Girone A: la Classifica
Girone B: la Classifica
Girone C: la Classifica
Girone D: la Classifica

Sommario
21.11.2015: ASD Cauriol
14.11.2015: Avio Calcio
07.11.2015: SSD Bagolino
31.10.2015: Alta Anaunia
24.10.2015: Audace Caldonazzo
17.10.2015: Altipiani Calcio
10.10.2015: Alta Giudicarie

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,812 sec.

Inserire almeno 4 caratteri