Promozione
lunedì 21 settembre 2015
CALCIO
Il San Giorgio vince l'Euregio Cup, Trento battuto su rigore
fonte: Ac Trento

Un ottimo Trento è costretto a piegarsi in finale al cospetto dei pusteresi del San Giorgio di Patrizio Morini, che grazie al rigore realizzato da Albanese a inizio ripresa vincono di misura e si aggiudicano la 1ª edizione del trofeo “Kerschdorfer Euregio Cup”.
La prestazione degli aquilotti è stata però più che convincente in quanto i ragazzi di Manfioletti hanno comandato il gioco e creato numerose palle gol, con gli altoatesini molto ben disposti tatticamente e cinici nel capitalizzare una delle poche chance avute durante l’incontro.
L’inizio è forti tinte gialloblù con Tomasi che scende sulla destra e fa partire un tiro-cross che colpisce l’incrocio dei pali. Poco più tardi il terzino aquilotto si rende protagonista di un’altra incursione sulla fascia e fa partire un cross che pesca Elia il cui colpo di testa finisce alto sopra la traversa. Dopo le fiammate iniziali la gara si gioca maggiormente a centrocampo e si rianima verso la mezz’ora quando Conci su punizione chiama Pietersteiner alla parata. Il San Giorgio si fa vedere qualche minuto più tardi quando una sventagliata di Althuber lancia Piffrader ma l’attaccante altoatesino viene fermato per fuorigioco.
L’undici di Manfioletti torna a pungere con il buon lavoro di Bentivoglio che serve Elia in mezzo all’area; il fantasista gialloblù si gira e batte a rete ma il suo tiro viene deviato in angolo. Il finale di tempo regala ancora qualche emozione prima con Fracalossi che disinnesca la conclusione di Albanese, poi è Pietersteiner a volare per deviare sul palo la punizione di Veronese.
A inizio ripresa ecco l’episodio che cambia il corso della partita: Rizzon commette fallo su Piffrader in area e l’arbitro concede il penalty che Albanese trasforma spiazzando Fracalossi. Il Trento reagisce immediatamente ma le conclusioni di Bentivoglio e dei subentrati Ferrarese e Marzocchella non inquadrano il bersaglio cross. Stessa sorte per il colpo di testa di Casagrande al 28’. Due minuti più tardi Ferrarese e Veronese scambiano sulla fascia sinistra e il cross del terzino è perfetto per Conci che però di
testa manda fuori di un soffio.
I pusteresi alleggeriscono la pressione con un paio di conclusioni di Felder e Schwingshackl e resistono al forcing finale del Trento portando così a casa l’Euregio Cup.

Il tabellino


TRENTO - SAN GIORGIO 0-1
Rete: 1’ st rig. Albanese
San Giorgio: Pietersteiner, Aichner, Harrasser, Althuber, Mirri (15’ st Gatterer), Senoner, Putzer (25’ st
Schwingshackl), Ritsch, Albanese (6’ st Jurcevic), Felder, Piffrader. All. Morini
Trento: Fracalossi, Tomasi, Veronese, Rizzon, Casagrande, Appiah, Bentivoglio (35’ st Bocanegra), Boldini,
Conci, Elia (15’ st Marzocchella), Gironimi (5’ st Ferrarese). All. Manfioletti
Arbitro: Altmann (assistenti Gamper e Winkler)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,797 sec.

Inserire almeno 4 caratteri